Il nostro partner in Italia Assicontrol

 

 

List-Magnetik GmbH

  • Home
  • Spessimetri per rivestimenti

Spessimetri per rivestimenti di List-Magnetik


 

Utilizzo e applicazioni di apparecchi misuratori dello spessore dello strato

Con un apparecchio misuratore dello spessore dello strato è possibile misurare lo spessore di rivestimenti su superfici. Vernice o smalto, plastica, strato anodizzati oppure rivestimenti galvanici - l'importante è che lo strato aderisca in modo solido e asciutto al materiale di base. Con un apparecchio misuratore dello spessore dello strato è possibile misurare un rivestimento semplice o plurimo (vernice su zinco e acciaio).

La misurazione dello spessore dello strato di smalto avviene durante l'assicurazione della qualità nel processo di verniciatura, per monitorare l'utilizzo ottimale del materiale. Degli esperti controllano se i componenti di metallo sono sufficientemente protetti da corrosione per mezzo di vernici: in caso di veicoli, supporti in acciaio, ringhiere. La zincatura e cromatura sono altri campo di applicazione dell'apparecchio misuratore dello spessore dello strato.

Misurazione dello spessore dello strato

Misurazione dello spessore dello strato non distruttiva

La misurazione dello spessore dello strato con apparecchi di List-Magnetik non comporta nessuna distruzione. L'apparecchio viene applicato in modo delicato e non lesiona un rivestimento essiccato.

Come unità nella misurazione dello spessore dello strato viene utilizzata "µm", equivalente a micron. Un micron è un milionesimo di metro. Nell'area inferiore a 100 µm si può raggiungere una precisione di misurazione di 1 µm.



Fondo necessario per la misurazione dello spessore dello strato: Metallo - metalli "FE" e metalli "NFE"

La condizione più importante per la misurazione dello spessore dello strato con apparecchi di List-Magnetik: è presente un fondo metallico. Una misurazione dello spessore dello strato su ceramica, vetro o plastica non è possibile con i nostri apparecchi misuratori dello spessore dello strato.

I metalli ferro-magnetici (in breve metalli FE) come acciaio, ferro e cobalto sono magnetizzabili. Essi possono essere misurati tramite induzione magnetica. Anche il nichel è al limite ferromagnetico, ma non, quando la percentuale di fosforo è pari a 11% o più.

I metalli NFE "non ferromagnetici" sono tutti gli altri metalli che conducono elettricità. Qui si utilizza il processo con corrente parassita. Per esempio per alluminio, rame o zinco. L'acciaio inox può essere leggermente ferromagnetico ma dovrebbe essere misurato come un metallo NFE con il processo di corrente parassita.

L'induzione magnetica crea un campo magnetico per mezzo di un minuscolo magnete permanente, la cui potenza viene poi misurata con un sensore ad effetto hall. Più spesso è lo strato, minore sarà l'ammortizzazione del segnale di misurazione. In questo modo si evince lo spessore. Nel processo con corrente parassita vengono create correnti parassite tramite un campo magnetico alternato nel materiale di fondo, il cui valore di risonanza può essere tradotto nello spessore dello strato.

Misurazione dello spessore dello strato

Un grande selezione di sonde per la misurazione professionale dello spessore dello strato

Misurazione dello spessore dello strato

Con una sonda standard è possibile soddisfare la maggior parte dei casi di applicazione, come ad es. lo strato di vernice su veicoli o costruzioni o alloggiamenti in alluminio anodizzato.

Se invece occorre rilevare lo spessore dello strato in avvallamenti o tubi, su una superficie piccola, sotto supporti o in punti di misurazione di difficile accesso, sono disponibili anche sonde e applicazioni speciali.

L'apparecchio di misurazione TOP-CHECK, ad esempio, può ruotare la sonda di 90°. Le sonde tangenziali misurano lo spazio interno di tubi. Con le aste telescopiche si può raggiungere l'interno di caldaie.

Qual'è la vostra sfida? Vi forniremo con piacere una consulenza specifica per le vostre esigenze.


Misurazione dello spessore di strati per composizioni a più strati - zincatura più verniciatura

Nel caso di composizioni a più strati è possibile misurare due strati indipendenti se il fondo è ferromagnetico, il primo strato sopra il fondo è metallico e non ferromagnetico e lo strato superiore non conduce. Per esempio una lamiera in acciaio zincata e poi verniciata.

Con un'unica misurazione viene individuato lo spessore dello strato della vernice e della zincatura. A tale scopo, l'apparecchio di misurazione dello spessore MEGA-CHECK Master offre la modalità duplex.

Misurazione dello spessore dello strato


Misurazione dello spessore dello strato in caso di uno strato o un fondo ruvido

Misurazione dello spessore dello strato

Di base, nel caso di strati ruvidi è importante il valore minimo. Per cui occorre effettuare la misurazione in più punti per rilevare il valore minimo. É importante rilevare, possibilmente senza spazi, i "rilievi" e le "valli" dello strato. Con la modalità scan dell'apparecchio misuratore dello spessore dello strato MEGA-CHECK Master, si muove la sonda sulla superficie, si rilevano i cambiamenti e si individuano automaticamente i valori estremi.


Calibratura di un apparecchio misuratore dello spessore dello strato

Per calibrare un apparecchio misuratore dello spessore dello strato si necessita di una piastra di metallo lucida e di una pellicola di calibratura definita. Nel primo passo si esegue una calibratura a zero senza pellicola sulla piastra lucida. Nel secondo passaggio si ripete la procedura ma con la pellicola tra la piastra e la sonda. Ora è stata eseguita una calibratura su due punti che ha registrato una linea caratteristica stabile nell'apparecchio. Con un'altra pellicola di controllo è possibile verificare la linea caratteristica.

Negli apparecchi con sonda combinata occorre eseguire questa calibratura una volta per la misurazione FE e una volta per la misurazione NFE.

Il nostro video mostra la calibratura di un apparecchio misuratore dello spessore dello strato TOP-CHECK.


Materiale di calibratura per l'apparecchio misuratore dello spessore dello strato

Misurazione dello spessore dello strato

Per ottenere il migliore risultato, un punto non rivestito della stessa geometria dello stesso materiale è la cosa migliore, quando si desidera misurare il rivestimento del materiale. Poi si allinea la composizione chimica del materiale e la sua geometria, rotonda o concava, all'ambiente di misurazione. Se ciò non fosse possibile, potrete utilizzare semplicemente una delle nostre piastre di calibratura in dotazione.

Tutto ciò di cui avete bisogno è incluso nella fornitura. La piastra "blu" è di acciaio, la piastra "rossa" di alluminio. Con la pellicola di calibratura a 300 µm si raggiunge la linea caratteristica in modo ottimale per strati fino a 2 mm. In caso di strati più spessi raccomandiamo la calibratura mediante una piastra di ceramica di 1 mm al posto della pellicola.


Trasferire i dati dall'apparecchio misuratore dello spessore dello strato al pc o all'app

Dovete documentare o archiviare la vostra serie di misurazione? Desiderate rilevare i valori estremi e eseguire diagnosi statistiche? Eseguite la misurazione in un punto dove non potete vedere il display dell'apparecchio misuratore dello spessore dello strato? Allora, le nostre app TOP-CHECK per Android e pc sono lo strumento giusto.

L'app per Android può anche essere utilizzata per la trasmissione vocale di misurazioni online, se non avete in vista né il vostro apparecchio misuratore né il vostro smartphone o tablet.

Le applicazioni consentono di elaborare o integrare le serie di misurazione in applicazioni Office. È possibile anche un'integrazione in sistemi CAQ.

Misurazione dello spessore dello strato